Teoria e Tecnica

/Teoria e Tecnica

Analisi grafologica di personalità: un caso

Informazioni chiave: Età: 36 anni Titolo di studio: laurea Professione: impiegata Altro: destrimane  Aspetto Intellettivo L’intelligenza del soggetto, personalizzata e vivace, è dotata di intuito, capacità di comprendere e di assimilare. Aspetti qualificanti sono la capacità di controllo, una spiccata attitudine al ragionamento ed alla ricerca delle ragioni profonde. Questo tipo di intelligenza non tarda a cogliere la sostanza dei problemi, sia intellettivi che pratici, evidenziandone anche i dettagli, senza per questo cadere nella minuziosità. L’autrice della grafia è in grado di collegare agilmente tra loro i vari aspetti

Origini: La Grafologia Morettiana

La grafologia o “studio della scrittura”, come suggerisce l’etimologia greca, ha radici molto profonde, ma si è sviluppata in modo organico e strutturato in Italia solo all’inizio del XX° secolo, allorchè padre GIROLAMO MORETTI (1879-1963), frate francescano nato a Recanati, elaborò un sistema che per complessità e profondità era senza precedenti. Presupposti epistemologici del metodo morettiano sono la relazione fra scrittura e subconscio da un lato, e fra scrittura e centri nervosi dall’altro. La personalità si configura come sintesi dinamica di struttura e funzionalità fisiologica,

Perito grafologo: definizione, cosa fà

Chi è il Grafologo Peritale o Perito Grafologo

Consulente grafologo, Grafologo peritale, Perito calligrafo o Perito grafologo? Le definizioni si sprecano, ma la professione è sempre la stessa. Per capirci qualcosa, è bene chiarire con quale disciplina abbiamo a che fare. La Grafologia Peritale (o Grafologia Giudiziaria) rappresenta uno dei settori della scienza grafologica, quello in cui io ho conseguito la specializzazione, diplomandomi presso l’A.S.eR.Graf. di Padova. E’ bene precisare che, mentre gli altri ambiti specialistici (grafologiaprofessionale, di coppia, famigliare, clinica ed evolutiva), seppur in modo diverso, hanno come fine quello

Perito grafologo: I 4 METODI (+1) DELLA GRAFOLOGIA PERITALE

I 4 metodi (+1) della grafologia peritale

Attualmente in Italia le indagini afferenti alla grafologia peritale vengono svolte adottando uno dei metodi di seguito illustrati. Metodo grafometrico: ideato da Edmond Locard, procede dalla rilevazione dei rapporti dimensionali. Ultimamente gode di scarsa popolarità ed è stato abbandonato in favore di altri metodi. Metodo grafonomico: ideato da Salvatore Ottolenghi e noto anche come metodo “segnaletico-descrittivo”, è il metodo utilizzato dalla Polizia Scientifica e dal C.C.I.S. (Centro Carabinieri Investigazioni Scientifiche). Procede attraverso quattro fasi: osservazione, rilievo dei caratteri o segnalamento, confronto e

Perito grafologo: analisi imitazione o dissimulazione

Imitazione o dissimulazione? Riconoscere uno scritto

Le questioni che più frequentemente ricorrono nei casi di indagine su scritture vertono sulla possibilità che lo scritto sia frutto di un’imitazione oppure di una dissimulazione. Senza entrare in dettagli troppo tecnici, cerchiamo di capirne qualcosa di più. Imitazione: l’autore di uno scritto tenta di riprodurre la grafia di un altro soggetto affinchè lo scritto venga attribuito a quest’ultimo. La capacità di successo dipende da una serie di fattori tra cui l’abilità dell’imitatore, la lunghezza dello scritto, le possibili affinità fra la grafia